Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Google AdWords e Remarketing

L’antagonismo tra i grandi marchi dell’informatica continua incessante nel web a colpi di Campagne Pubblicitarie, di aggiornamenti e di nuove regoleNeanche il tempo per imparare a far viaggiare Marketing e Comunicazione alla velocità di Google AdWords che ecco pronte le modifiche di Facebook ads, tanto rapide ed incisive da creare qualche difficoltà agli specialisti del miglior Marketing digitale.

Fermo resta l’obiettivo comune da raggiungere per le due applicazioni, estendere a dismisura l’audience del proprio marchio. Si consolida definitivamente la tendenza ad ampliare le performance applicative per apparecchi mobili, conseguente all’abbandono dei dispositivi elettronici da desktop. Promossi a pieni voti video ed immagini di valore, bocciato il testo poco pertinente ed eccessivo al seguito di immagini, di annunci e notizie sponsorizzati.

Incisività ed efficienza dunque nelle migliori campagne pubblicitarie della rete, unite forse a qualche preoccupazione relativa alla qualità di una comunicazione così radicalmente standardizzata, sintetica, essenziale, mirata ad arrivare immediata ai siti terzi. Internet avrà infine superato le barriere linguistiche e culturali mettendo in atto il grande sogno di un web unificato dal linguaggio universale. A che prezzo non sappiamo ancora e c’è già chi diffonde notizie allarmistiche sul fatto che stiamo gradualmente dimenticando le regole elementari della lingua italiana, e che spesso produciamo un tipo di pubblicità disordinata e compulsava, inutile.

Editori ed esperti di Marketing s’interrogano sulla pubblicità che risulta dannosa per gli stessi inserzionisti. Ritengono che validi correttivi al problema possono risultare gli interventi di coordinamento e di assistenza alle campagne pubblicitarie offerti dalle Web Agency a cui sarebbe sempre opportuno rivolgersi per la gestione di campagne e pubblicità AdWords.

Remarketing

Tra le opportunità che Google AdWords offre ai propri inserzionisti esiste il Remarketing, una modalità di approccio pubblicitario indiretta, volta a richiamare nel sito d’interesse un pubblico di passaggio per indurlo a riflettere circa la bontà dei prodotti e dei servizi offerti dal portale aziendale e ad effettuare la conversione richiesta, con un like, una registrazione o un acquisto. L’ azienda che riuscirà nell’intento guadagnando la fiducia dell’utente avrà acquistato un fan, un potenziale cliente ed insieme un eccellente veicolo mediatico.

Per il richiamo al sito sponsorizzato giocano un ruolo essenziale dunque le visite tracciate e gli annunci che compaiono sui siti di terzi raggiungibili grazie alle key e alla Search Engine Marketing. Google AdWords per generare traffico qualificato continua a privilegiare la SEM e la SEO tecniche idonee ad ottimizzare le prestazioni dei motori di ricerca, mentre Facebook ads ha confermato la propria fiducia al pubblico target.

Quello del remarketing è divenuto in pochi anni un mondo virtuale da esplorare. Se è vero che solo una minima percentuale dei visitatori occasionali tornano motivati al sito sponsorizzato in cui vengono richiamati, molto lavoro attende ancora i gestori di Google AdWords. L’ applicazione attualmente permette di pianificare pubblicità in Adense un ampio consesso di siti, blog, magazine e portali editoriali. Disponibile Youtube il maggior divulgatore-video al mondo, acquistato da Google.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*