Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Specialità della Tuscia viterbese: la famosa Cipolla di Nepi

Bisogna ringraziare l’anziana signora Romana Mariani, purtroppo deceduta, se oggi possiamo adoperare la Cipolla di Nepi nelle nostre ricette, la quale conferisce loro un gusto davvero eccezionale. Il seme, infatti, stava per andare perduto, ma Romana, con astuzia e previdenza, ha conservato il seme originale. I meriti vanno anche al figlio Piero, il quale si è occupato della sua preservazione e coltivazione.

A differenza delle altre cipolle, quella di Nepi, non crea problemi allo stomaco e non lascia nessuno sgradevole retrogusto una volta assaporata. Queste caratteristiche la rendono particolarmente adatta ad essere consumata sia fresca che cotta. Si presenta rotonda, schiacciata, bianca e dalle dimensioni alquanto abbondanti, infatti sono stati registrati esemplari che arrivavano sino a sei o sette etti. Un peso davvero notevole per una cipolla!

L’unica produttrice della Cipolla di Nepi è l’Azienda agricola Litta, di Andre e Luca, i quali condividono la stessa passione per la natura, l’agricoltura e il biologico. L’azienda infatti produce anche ortaggi, frutta e frutta secca. Peculiarità di questa azienda è che punta soprattutto sul biologico, in modo da offrire ai suoi clienti prodotti sani, freschi e di qualità sempre eccellente.

La Cipolla di Nepi viene seminata all’inizio dell’anno, nel mese di gennaio, con la luna calante, in semenzaio. Ad aprile viene trapiantata in campo e qui vi resterà sino a luglio, quando incomincia la sua raccolta, fino ad arrivare alla fine di agosto. Successivamente tra i bulbi viene fatta una cernita e quelli reputati migliori vengono reimpiantati e mandati a seme l’anno dopo.

Le acque e i terreni che circondano Nepi, piccolo borgo a pochi km dalla città di Viterbo, conferiscono a questa cipolla delle qualità particolarmente pregiate. Oltre ad avere un gusto molto delicato, con note che oscillano tra il dolce e l’aromatico, si presenta decisamente gradevole anche all’olfatto. L’Azienda Agricola Litta, affinché i suoi clienti possano assaggiare i diversi prodotti, mette loro a disposizione un punto vendita, in Piazza della Bottata, a Nepi, dove è possibile acquistare prodotti di stagione, sempre freschi e controllati in ogni loro fase.

Andre e Luca infatti hanno particolarmente a cuore soprattutto la qualità e controllano personalmente i loro prodotti in ogni singola fase. L’Azienda è l’unica produttrice di questa cipolla, prodotto tipico della zona di Nepi, di straordinaria bontà e delicatezza. Un altro prodotto che si lega al nome Litta, è quello dei peperoncini piccanti, molto apprezzati dai loro clienti e presenti addirittura alla fiera “Nepiccante”, che si tiene ogni anno sempre a Nepi.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*